A cosa serve la riflessologia plantare: c’è una scuola che te la insegna

A cosa serve la riflessologia plantare: c'è una scuola che te la insegna

Magnifico esempio di terapia olistica, la riflessologia plantare consente di poter andare a migliorare la qualità della nostra vita. In estrema sintesi, è una tecnica particolare, la quale si basa sull’effettuazione di massaggi su degli specifici punti del piede. Quindi, è vista come eccellente mezzo per poter andare a ristabilire l’equilibrio del nostro corpo.

Come massaggio, si rivela particolarmente utile in caso di tensione e congestione, come è anche indicato contro lo stress, il mal di schiena e per alleviare mal di testa e la sindrome premestruale. Non a caso, secondo i riflessologi, ogni parte del corpo corrisponde a un punto o un’area situata a livello del piede e, quindi, una pressione delle dita su un punto particolare del piede, consente di esercitare un’azione a “distanza”.

Date le sue specifiche prerogative, è una tecnica di massaggio che è sempre più popolare e particolarmente apprezzata dagli atleti in tutto il mondo. D’altronde, è un perfetto tipo di massaggio per allentare lo stress e andare a recuperare tutta la nostra energia. Come è stato dimostrato da numerose ricerche, la riflessologia plantare si è rilevata una tecnica di massaggio vincente per alleviare vari tipi di disturbi, tra i quali, piccoli problemi digestivi, reumatismi, sinusiti, sciatalgie e mal di schiena.

Infatti, riuscendo a stimolare il sistema linfatico, aiuta l’organismo. È, poi, da ricordare che questa tecnica risulterebbe essere già utilizzata durante l’antichità. Infatti, vi sono antichi testi sia cinesi così come anche egizi che illustrano tecniche di riflessologia. In occidente, furono due medici europei che nel 1582 pubblicarono quello che è considerato uno dei primi volumi su questo specifico argomento.

Perché un corso di riflessologia plantare presso la scuola DIABASI

Decidere la frequentazione di un corso di riflessologia plantare presso la scuola DIABASI, significa apprendere le miglior tecniche e, di conseguenza, ricevere la miglior formazione possibile per accedere direttamente nel mondo del lavoro. È noto, come, già da tempo, il benessere fisico sia al centro delle attenzioni.

Di fatti, dato che l’attuale stile di vita non è propriamente rilassante e sano, sono sempre più le persone che ricorrono all’intervento di massaggiatori presso i vari centri benessere e Spa. I nostri piedi risultano essere una struttura alquanto delicata e preziosa, tuttavia, il più delle volte sono sottoposti a stressanti ritmi con un inevitabile sovraccarico quotidiano.

Tutto ciò, quindi, porta ad avere la necessità di poter usufruire di una corretta applicazione della riflessologia plantare, il che potrà avvenire anche grazie alla professionalità del massaggiatore. Una qualità che potrà essere ottenuta seguendo un corso specifico presso l’affermata e conosciutissima scuola DIABASI.

Presente dal 1999, è oggi, un prestigioso istituto con sedi su tutto il territorio nazionale.  Oltre che potersi fregiare di numerosi importanti riconoscimenti, la DIABASI è un fondamentale trampolino di lancio per accedere, nei miglior modi possibili, nel mondo del lavoro. Di fatti, in un periodo in cui la disoccupazione raggiunge dei valori allarmanti, permette di ottenere un diploma di operatore in riflessologia plantare con il quale si potrà lavorare in tutto il territorio nazionale.

In conclusione, un corso di riflessologia plantare presso la scuola DIABASI sarà sempre la scelta migliore per il proprio futuro.